Autore: Andrea Dainotti

  • Educazione finanziaria: Risparmiare sugli acquisti è un’arte.

    Il risparmio è un'arte e forse è la migliore delle arti. La finanza personale e l'educazione finanziaria ci permettono di individuare le migliori strategie per raggiungere i nostri obiettivi economici. Risparmiare non significa solo mettere da parte 100 euro al mese.

    Diciamocelo, risparmiare è un arte! E’ sempre bello trovarsi soldi in tasca…e se sono stai risparmiati, è ancora più bello. Risparmiare non vuol dire per forza mettere da parte 100 euro al mese. Risparmiare significa anche: Tenere d’occhio i costi cercando di rinunciare a tutte quelle piccole spese inutili che facciamo per abitudine così da […]

  • Finanza personale: No grazie!

    si parla di finanza personale.

    Che manchi l’educazione finanziaria adeguata o la gestione delle propria finanza personale per noi il risparmio è un vero e proprio: incomprensibile sacrificio. Purtroppo è davvero così. Una vasta percentuale di persone risparmia sì ma non sa perché lo fa! Ecco perché risparmiamo controvoglia. Ciò che non conosciamo non lo vogliamo I motivi che ci […]

  • Rapporto Consob sugli investimento delle famiglie nel 2021

    VII rapporto sulle scelte d'investimento delle famiglie del 2021 da scaricare in pdf

    E’ ancora molto scarsa la conoscenza che si ha in ambito finanziario. Come dar torto al Presidente Consob Paolo Savona che in conferenza ha sottolineato proprio questa problematica durante l’esposizione del VII rapporto sulle scelte d’investimento delle famiglie del 2021. Nonostante ci siano interessi precisi come gli investimenti sostenibili per esempio, i numeri che compongono […]

  • Educazione finanziaria e figli: come non parlargli di soldi.

    L'educazione finanziaria da impartire ai nostri figli non è certo quella che imparano dai giochi. I giochi hanno un carattere che li porta solo ad essere dei consumatori e come ben sappiamo questo significa che non potranno così facilmente comprendere le dinamiche del risparmio.

    Per molti genitori è riluttante parlare di soldi davanti ai bambini mentre secondo il mio parere è sbagliato abituare i bambini a reputare il denaro una cosa sporca. Non ho mai ricevuto un’educazione finanziaria o patrimoniale da piccino e a dirla tutta ho dovuto superare i 40anni prima di rendermi conto che avrei dovuto fare […]

  • Andrea, Non metterti i soldi in bocca!

    le informazioni che mandiamo al nostro cervello sono sempre negative nei confronti di un elemento non riusciremo mai a cavarne nulla di positivo. Non si può parlare di educazione finanziaria se alla base ci sono questi presupposti.

    In casa mia, durante l’infanzia era ridondante sentire questa affermazione…non ci sono mai state basi di educazione patrimoniale. I soldi non si potevano mettere sul tavolo, sul letto e una volta toccati bisognava usare mille peripezie per potersi grattare un occhio o semplicemente mangiarsi le unghie. So che è un brutto vizio mangiarsi le unghie […]

  • Finanza personale nel 2022: attenzione ai nostri bisogni

    Quando ero piccolo mi capitava di vedere in TV i vecchi film quasi in bianco e nero dove schiavi e padroni recitavano assieme a suon di frustate, fatica e sudore. Non ricordo assolutamente i titoli dei film ma ricordo le condizioni degli schiavi. Guardando stamattina la foto di questa piramide mi sono venute in mente proprio quelle scene. § A volte guardiamo il risultato di un qualcosa e ci dimentichiamo della fatica che è stata fatta per avere poi le cose davanti ai nostri occhi ogni giorno e spesso anche senza dargli il giusto peso. In questo articolo Scomodo il grande Maslow e la sua stra-citata teoria per sottolineare che alla base di tutto c'è sempre la cosa più scontata e che sta a noi comprenderlo.

    Tempo di lettura: 9 min circa In questo articolo discuto del prezzo dei nostri bisogni e di conseguenza di quello che può essere definito risparmio. Scomoderò Abraham Maslow e la sua piramide e non mancheranno i consigli per un 2022 educatamente e finanziariamente economico 🙂 Finanza personale: è per ricchi o poveri? Differenza tra risparmio […]

  • Risparmiare con un click: Addio shopping compulsivo!

    Evita lo shopping compulsivo usando Karma. Un ottimo alleato per la tua educazione finanziaria. Un'estensione da usare su Google Chrome che ti permette di risparmiare e ragionare sugli acquisti necessari e su quelli superflui.

    Articolo Breve – Tempo di lettura: 3 min. Soffrire di shopping compulsivo è un qualcosa che può essere curato o almeno controllato e non è certo la pretesa di questa estensione di Chrome anche se, a mio parere può esserti d’aiuto. Non è necessario avere delle patologie conclamate per prendere posizione a proposito dei propri […]

  • Perché sono diventato un Educatore Patrimoniale?

    Diventare un educatore finanziario o un educatore patrimoniale è un obiettivo che ognuno di noi dovrebbe porsi, in questo articolo spiego il perché

    L’ OCSE (l’organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico) definisce l’educazione patrimoniale come il: Processo mediante il quale i consumatori o investitori migliorano le proprie cognizioni riguardo a prodotti, concetti e rischi in campo finanziario e, grazie a informazioni, istruzione e/o consigli imparziali, sviluppano le abilità e la fiducia nei propri mezzi necessarie ad […]

  • Sono Positivo.

    Andrea Dainotti - Educazione Patrimoniale Milano

    In molti, in queste ultime di giornate di Dicembre stanno facendo i conti con ciò che è accaduto nell’anno e ciò che vorrebbero accadesse nell’anno successivo. E’ una cosa che faccio anch’io ma mentre fino a l’anno scorso, le cose importanti le preferivo elaborare all’inizio del mio anno biologico, quest’anno è come se mi fossi […]

  • Ed ora che sei disoccupato?

    Andrea Dainotti - Educazione Patrimoniale Milano

    Sento la parola crisi da quando sono nato e a per dirla tutta, quando guardo qualche storico documentario, questo termine echeggia come fosse parte parte della vita umana stessa. Non mi dilungherò sui cicli economici, anche se la risposta sta proprio dentro questi concetti (ma mi prometto di parlarne ampiamente in futuro). Nonostante tutto credo […]